REFLEX

Dare una nuova espressione e un diverso significato alla tecnologia industriale del cristallo.

Con questo ambizioso obiettivo è nata Reflex più di vent’anni fa.
Traendo preziosi insegnamenti dalla tradizione della vetreria di famiglia fondata negli anni Quaranta, il cristallo industriale, affascinante nella sua lineare essenzialità, si è arricchito e riscaldato con forme e colori che rimandano all’inesauribile patrimonio dell’artigianato veneziano dando vita ad un prodotto unico nel suo genere.

L’azienda, prima ad utilizzare il vetro di Murano massiccio come basamento per i suoi tavoli, ha da sempre privilegiato l’impiego di materiali di alta qualit?, come vetro, marmo, ferro battuto e legno, a cui ha applicato, con maestria artigianale, contrasti inediti e processi tecnologici all’avanguardia.

I risultati sono arredi che esprimono la perfetta sintesi di tecnologia, design, ricerca e tradizione.
Reflex collabora con noti architetti italiani e stranieri tra cui Pininfarina, Sacha Lakic, Maurice Barilone, Andr?e Putman, Arnaldo Gamba, Leila Guerra e Marco Piva.